Paciarella vegan

Paciarella vegan

Questo dolce ha una storia familiare importante…è il dolce per antonomasia che mia suocera cucinava a mio marito, in versione vegetariana credo di averla assaggiata persino io molti anni fa. Domenica scorsa mio marito mi ha detto: voglio fare la paciarella…e niente, quello che segue è uno dei dolci che conservo nel cuore, perchè lo osservavo sempre, mia suocera lo faceva spesso e se pur può sembrare strano, è un po’, come riaverla con noi…per questa ricetta, quindi i meriti, sono tutti di mio marito! 

Paciarella

Ingredienti

300 g di pane

1 litro di latte (io soia)

100 g di biscotti secchi

80-100 g di zucchero

40 g di pinoli (ma solo perchè noi non ne avevamo di più!) anche il doppio

60 g di uvetta (circa, ma vedete voi, quanto ne volete mettere!)

75-80 g di cacao

liquore all’amaretto (ne basterà molto poco…e non è proprio indispensabile!)

Note sul dolce: torta di recupero, con ingredienti semplici, tipica della Martesana, della Brianza e dall’Altomilanese. E’ conosciuta anche come torta dei morti.

Preparazione

Dovete usare un pane raffermo, che magari vi avanza da un pagnotta comprata in abbondanza. Io ho sempre pane (antico o di grano duro) che congelo e per questo dolce tiro fuori all’occorrenza!

In base a quanto sarà duro il pane, dovrete lasciarlo in ammollo con tutto il latte, da un’ora di tempo o anche di più (dovrà risultare molto morbido e lavorabile). Tritate i biscotti secchi, aggiungeteli al pane lavorato con il latte, il cacao, l’uvetta (lasciata in ammollo) e i pinoli (non tutti, alcuni li userete per decorare), in ultimo aggiungete l’amaretto (il liquore).

Disponete in teglia (con carta da forno) e fate cuocere per un’ora a 180°. Se lo provate, fatemi sapere!

Buon fine settimana a tutti! 🙂

Follow:
Samantha
Samantha

Sono mamma di due bambini vegani dalla nascita (Emma e Matteo) e cerco di trasmettere ai miei figli il valore dell’empatia. Sono diventata prima vegetariana e per la consapevolezza della mia scelta il passo a vegana è venuto in modo completamente naturale. La cucina è  la mia casa, il luogo dove potrei passare giornate intere a cucinare, creare, impastare, stendere e cuocere.

Dopo essere stata quasi la prima a offrire corsi di cucina vegana nel 2013 a Milano (e aver scritto una collana di libri) , mi sono messa in gioco nel 2018 in un ristorante di cucina veg dove ho appresso le migliori tecniche di cucina in fatto di organizzazione, scansioni dei tempi e cotture degli alimenti. Ho creato un gruppo facebook, Menu Veg per tutta la famiglia, dove c’è un continuo scambio di idee per piatti golosi, sani, versatili e facili per tutti i membri della propria famiglia. Da Settembre 2020 sono tornata ad occuparmi della mia grande passione: Insegnare e portare la cucina plant-based attraverso corsi di cucina online e fisici, cene, organizzazione dei pasti familiari presso il domicilio e molto altro ancora.

Sto lavorando ad un progetto che riuscirò a raccontarvi nei prossimi mesi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Instagram di @samanthaveganchef

Segui su Instagram