Pasta brise vegetale

Pasta brise vegetale

Che buone che sono le torte salate! Le ho sempre amate alla follia, un piatto che accontenta grandi e piccini e che può essere fatto anche il giorno prima per la schiscetta del lavoro, il pasto della sera successiva e per quando si hanno ospiti!

Ieri avevo mio marito a pranzo e volevo fargli qualcosa che piace molto anche a lui, ho fatto la mia solita brise vegan, versione leggera, perchè ha pochissimo olio e risulta la classica pasta che si utilizza per fare l’erbazzone, sottile e maneggevole subito, senza la necessità di riposo! 

Ecco a voi la ricetta

Torta salata con brisé autoprodotta

Ingredienti (per una torta coperta)

225 g di farina 0, tipo 1 o farro

100 g di acqua

30 g di olio di semi

1 cucchiaino di semi (lino -sesamo – facoltativi)

1 pizzico di sale

Il mio ripieno: io ho usato 5 carciofi, puliti e fatti cuocere con pochissimo olio, salati e a fine cottura ho aggiunto 1 cucchiaio di pinoli. Ricordatevi sempre che in base alla farina che andrete ad usare dovrete magari aumentare un filo l’acqua. Avendo ancora un bimbo sotto i due anni, limito le fibre e sono solita mescolare farina 0 a farro, ma ogni combinazione è possibile! Ricordatevi di bucherellare la parte che andrete a riempire e di pennellare con acqua o emulsione di acqua e olio la parte superficiale (eviterà che asciughi troppo in cottura!!!)

 

Preparazione

In una casseruola versate la farina, l’acqua, l’olio e se volete (e in base a chi la mangerà, i bimbi piccoli magari non sanno masticare i semi, quindi evitate di metterli), salate e formate la vostra palla di pasta brisè.
Potete usarla subito, tagliarla a metà, farcirla con il vostro ripieno disponibile, coprirla con il resto dell’impasto e informare a 180° per circa 35-40 minuti.

Potrebbe interessarti anche questa ricetta: Cracker di pasta brisè

Questa torta verrà inserita anche nel secondo Menù veg per tutta la famiglia che uscirà venerdì! Se ti sei perso il primo, eccolo: Menu veg per tutta la famiglia

Questa ricetta è all’interno del nostro libro ” Cucina Vegana per principianti

Follow:
Samantha
Samantha

Sono mamma di due bambini vegani dalla nascita (Emma e Matteo) e cerco di trasmettere ai miei figli il valore dell’empatia. Sono diventata prima vegetariana e per la consapevolezza della mia scelta il passo a vegana è venuto in modo completamente naturale. La cucina è  la mia casa, il luogo dove potrei passare giornate intere a cucinare, creare, impastare, stendere e cuocere.

Dopo essere stata quasi la prima a offrire corsi di cucina vegana nel 2013 a Milano (e aver scritto una collana di libri) , mi sono messa in gioco nel 2018 in un ristorante di cucina veg dove ho appresso le migliori tecniche di cucina in fatto di organizzazione, scansioni dei tempi e cotture degli alimenti. Ho creato un gruppo facebook, Menu Veg per tutta la famiglia, dove c’è un continuo scambio di idee per piatti golosi, sani, versatili e facili per tutti i membri della propria famiglia. Da Settembre 2020 sono tornata ad occuparmi della mia grande passione: Insegnare e portare la cucina plant-based attraverso corsi di cucina online e fisici, cene, organizzazione dei pasti familiari presso il domicilio e molto altro ancora.

Sto lavorando ad un progetto che riuscirò a raccontarvi nei prossimi mesi!

4 Comments

  1. Lidia Mabel Mantova
    9 Giugno 2018 / 14:13

    Posso solo dire che sei bravissima! Cerco di seguirti ogni volta che posso. Grazie per il gran bel lavoro che fai

    • Samantha
      Autore
      11 Giugno 2018 / 20:53

      Grazie mille Lidia! 🙂
      I complimenti fanno sempre molto piacere! 😉

  2. Moira
    3 Marzo 2020 / 11:45

    Ciao ho provato i tuoi pancake sono favolosi grazie!!ora prova a fare questa ma posso usare farina d’avena?

    • Samantha
      Autore
      4 Marzo 2020 / 20:02

      Non ho mai provato, non so dirti come possa venire, ma non dovrebbero esserci problemi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Instagram di @samanthaveganchef