Torta verde ligure, facile e buonissima!

torta verde

Torta salata verde alla ligure, come non amarla? Adoro le torte salate da quando sono piccola, sono deliziose, racchiudono sapori unici, tantissime varianti e sono terribilmente buone!

Con il tema della community su instagram oggi si parla di ricette regionali, essendo nata in Liguria non potevo che scegliere qualcosa della mia terra, anche se nel mio dna ho anche la Germania e il sangue terrone! 😛

Tra le diverse opzioni possibili, focaccia, panissa, pizzata ligure etc ho scelto una torta salata, che in casa mia è un must…almeno una volta alla settimana la preparo, fatta così la adoriamo e la offro ai miei bambini da quando sono piccoli.

Vi servirà avere pronta solo la mia ricotta di mandorle

TORTA VERDE ALLA LIGURE

Ingredienti

1 brisè pronta (ricetta qui)
600-800 g tra spinaci e erbette

ricotta di mandorla (almeno 150g)
1 scalogno

aromo (timo, maggiorana etc)

Piccole curiosità sulla torta verde: in base al paese d’origine, quindi anche a distanza di pochi chilometri ci sono opzioni diverse, chi la fa con erbette e ricotta (formaggio e uova), aromi, chi la fa con bietoline e uova (lasciato cuocere aperto), chi la fa con porri, riso e prezzemolo, ovviamente sono tutte ricette facilmente veganizzabili, come nel mio caso, dove al posto della ricotta animale ho messo la mia versione usando quella di mandorle.
Potete scegliere di farcirla molto al fine di farla diventare molto ricca e piena dentro, a noi piace anche così, come la vedete in foto!

Preparazione

Preparate la vostra brisè a mano, o in planetaria e lasciate riposare a temperatura ambiente.
Rosolate nel frattempo in padella lo scalogno, aggiungete erbette e spinaci e fate stufare per pochissimi minuti, il tempo necessario finchè saranno pronti.
A questo punto potete scegliere se frullarli o lasciarli interi, io per i bambini preferisco frullare tutto e via, aggiungendo poi (gli aromi a vostra scelta), mescolo una parte di ricotta al composto.
Stendete la brisè (divisa in due), mettete in teglia (da 24 cm di diametro), farcite con la vostra parte verde e a questo punto aggiungete un po’ di ricotta di mandorle sparsa sul vostro ripieno.
Coprite con l’altra parte di impasto.

Fate dei piccoli fori in superficie, oliate la vostra brisè e fate cuocere in forno, modalità ventola per circa 20′ a 180°, controllate la cottura.
Questa torta è ottima come secondo accompagnata da una verdura, da portare fuori per un picnic, da prepare e mangiare il giorno dopo.
Se replicate questa torta, fatemi sapere, aspetto foto e tag, ne sarò felice!

Seguitemi anche su IG 😀

Follow:
Samantha
Samantha

Sono mamma di due bambini vegani dalla nascita (Emma e Matteo) e cerco di trasmettere ai miei figli il valore dell’empatia. Sono diventata prima vegetariana e per la consapevolezza della mia scelta il passo a vegana è venuto in modo completamente naturale. La cucina è  la mia casa, il luogo dove potrei passare giornate intere a cucinare, creare, impastare, stendere e cuocere.

Dopo essere stata quasi la prima a offrire corsi di cucina vegana nel 2013 a Milano (e aver scritto una collana di libri) , mi sono messa in gioco nel 2018 in un ristorante di cucina veg dove ho appresso le migliori tecniche di cucina in fatto di organizzazione, scansioni dei tempi e cotture degli alimenti. Ho creato un gruppo facebook, Menu Veg per tutta la famiglia, dove c’è un continuo scambio di idee per piatti golosi, sani, versatili e facili per tutti i membri della propria famiglia. Da Settembre 2020 sono tornata ad occuparmi della mia grande passione: Insegnare e portare la cucina plant-based attraverso corsi di cucina online e fisici, cene, organizzazione dei pasti familiari presso il domicilio e molto altro ancora.

Sto lavorando ad un progetto che riuscirò a raccontarvi nei prossimi mesi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Instagram di @samanthaveganchef